Operazioni significative del periodo ed operazioni intervenute dopo la chiusura al 30 giugno 2014

Il 28 aprile, ProInversion, società statale peruviana che agisce per conto del Ministero dei Trasporti e delle Telecomunicazioni, ha siglato con il consorzio “Nuevo Metro de Lima” la concessione di 35 anni per la costruzione, esercizio e manutenzione della linea 2 e parte della linea 4 della metropolitana di Lima. Il valore per Ansaldo STS è pari a 710 milioni di USD.

Il consorzio “Nuevo Metro de Lima” è composto da Iridium Concesiones de Infrastructura SA, Vialia Sociedad Gestora de Concesiones de Infrastrutructura SL, Salini-Impregilo S.p.A., Cosapi S.A., Ansaldo STS S.p.A. e AnsaldoBreda S.p.A..

Il progetto della metropolitana di Lima, L2 e L4 si compone di 35 stazioni, 35 km di tunnel, 2 depositi e 42 veicoli.

Nell’ambito del progetto la responsabilità di Ansaldo STS riguarda la progettazione, fornitura e installazione, collaudo e messa in servizio ed integrazione dei vari sistemi per le opere elettromeccaniche (segnalamento, alimentazione, telecomunicazioni, porte di banchina, attrezzature di deposito, centri di controllo, bigliettazione automatica e SCADA).

La concessione comprende la progettazione, costruzione e finanziamento per una durata di 5 anni, e la fase di esercizio e manutenzione delle due linee per 30 anni.

La soluzione che Ansaldo STS svilupperà a Lima prevede la tecnologia CBTC con modalità Unattended Train Operation (UTO), attualmente la tecnologia di segnalamento più sofisticata nel settore del Mass Transit.

Con tale contratto Ansaldo STS ha raggiunto nel mondo i 250 km di metropolitane completamente automatiche e consolidato la presenza di lungo periodo in un mercato importante come quello del Perù.

All’inizio del mese di luglio il Ministero dello Sviluppo spagnolo, tramite la società ADIF Alta Velocidad, ha assegnato alla joint venture formata da Ansaldo STS e Instalaciones Inabensa, il contratto del valore complessivo di 47 milioni di Euro per implementare e manutenere i sistemi di segnalamento ERTMS lungo la linea ad alta velocità che collega La Robla e Pola de Lena.

Lo scopo del contratto prevede la progettazione, l’installazione e la manutenzione dei sistemi ERTMS livello 2 e le relative attrezzature di segnalamento sui 51 km di linea ad alta velocità, comprendendo anche il collegamento con la sezione Santibáñez - La Robla appartenente alla linea convenzionale che collega le città di Venta de Baños con Gijón.

Ansaldo STS, leader della joint venture, è responsabile della gestione del progetto e fornisce la soluzione ERTMS livello 2, in combinazione con il sistema locale ASFA per la protezione dei treni, il Centro di controllo del traffico, il sistema di interlocking (elettronico) e il sistema ausiliare di rilevamento. Ansaldo STS è inoltre responsabile della manutenzione di tutto il sistema per il primo anno dopo la messa in servizio.

Sempre nel mese di luglio, in Danimarca, Ansaldo STS è stata scelta da Aarhus Letbane I/S come preferred bidder per il progetto “chiavi in mano” che riguarda la costruzione della tranvia di Aarhus.

La prima fase dello schema prevede la realizzazione di 12 km a doppio binario per il centro della città da Nørreport a Lisbjerg-Lystrup la via campus principale dell’università a Skejby. La linea sarebbe collegata per entrambe le estremità alla rete Banedanmark, permettendo al tram di raggiungere da sud Nørreport attraverso Aarhus H per Odder (26,5 km) e da nord Hornslet e Grenaa (69 km).

Nel mese di luglio è stato assegnato ad Ansaldo STS il primo contratto per la realizzazione del sistema metropolitano di Navi Mumbai in India, per un valore equivalente a circa 78 M€.

La metropolitana è un sistema di trasporto rapido in costruzione nella città indiana di Navi Mumbai, nello Stato Indiano del Maharashtra. Il sistema completo sarà composto da sei linee (corridoi ferroviari elevati) che coprono una distanza totale di circa 117 km. Il progetto è relativo alla Linea 1, Fase1, che consiste di 11,1 km. in viadotto, con 11 stazioni, un deposito ed una flotta di 8 convogli.

La linea 1 sarà successivamente completata con altre due fasi, che prevedono in totale altri 12,3 km e 9 stazioni.

Il consorzio risultato vincitore è composto da Ansaldo STS, che copre il ruolo di Leader, insieme a TATA Projects e CSR Zhuzhou.

Durata prevista della fase di costruzione: circa due anni e mezzo dall’inizio lavori.
In data 14 luglio 2014 la Società, così come deliberato dal Consiglio di Amministrazione della stessa in data 3 giugno 2014, ha dato esecuzione alla quinta ed ultima tranche dell’aumento di capitale gratuito deliberato dall’Assemblea straordinaria della Società in data 23 aprile 2010.
A seguito dell’esecuzione della suddetta quinta tranche il capitale della Società è oggi pari a Euro 100.000.000, rappresentato da n. 200.000.000 azioni ordinarie del valore nominale di Euro 0,50 ciascuna.

 

 

Sede legale in Genova, via Paolo Mantovani 3/5
Capitale sociale euro 100.000.000
R.E.A. n. 421689
Registro delle Imprese Ufficio di Genova
C.F. 01371160662